rete a doghe in faggio

Come abbinare rete a doghe e materasso

Hai deciso di cambiare il tuo vecchio materasso? Dovresti controllare anche lo stato della tua rete a doghe. Spesso infatti pensiamo, erroneamente, che una rete sia eterna: ma non è così.

Quando decidi di cambiare un materasso, spesso lo fai a causa dell’insorgere di fastidiosi mal di schiena, o perché avverti che il materasso “ha ceduto” (leggi anche: “quanto dura un materasso?“); in realtà potrebbe essere anche la stessa rete, insieme al materasso, a non essere in grado di trasformare il letto nel luogo ideale dove riposare bene.

Una buona rete a doghe è formata da listelli in legno di faggio (da 14 a 26), i quali, a causa di sollecitazioni diverse, vanno incontro ad una diversa usura: col tempo questi listelli possono perdere l’elasticità iniziale, ed iniziare a flettere eccessivamente.

E’ il materasso che cede, o è la rete?

Basta che uno o 2 listelli cedano troppo, perché il materasso possa dare la sensazione di “avere una buca”.  Se sente il materasso che cede, spesso non sai se invece è colpa della doga, e fai una valutazione errata sul materasso vecchio, o anche sul materasso che hai appena acquistato.

Nella maggior parte dei casi, infatti, non è il materasso a cedere: è la rete ad avere dei listelli non più conformi, che danno questa spiacevole e fastidiosa sensazione.

Se hai in progetto di cambiare il materasso, e passare ad uno più performante ed ergonomico, a Molle Insacchettate o in Memory Foam, ricordati di controllare bene anche la rete su cui verrà appoggiato.

Come vedere se la rete ha ceduto? Fai questa prova

Per vedere se la tua rete a doghe è in buono stato, fai questa prova:

• Togli il vecchio materasso dalla base del letto, e distenditi con tutto il corpo sulla rete;

Se tutti i listelli si piegano in modo corretto, ovvero non flettono sotto il bordo esterno della rete, le doghe sono in buono stato;

Se invece i listelli, o alcuni di essi, flettono troppo, andando sotto il bordo della rete, vuol dire che le doghe non sono più in buono stato: in questo caso non dovrai soltanto cambiare il vecchio materasso, ma anche la rete.

Ma non ti pentirai della sostituzione: dormire su un sistema letto, formato da un materasso ergonomico ed una rete che ne esalti le prestazioni, ti donerà un vero sano sonno ristoratore, e migliorerà non solo la qualità delle tue notti, ma ti aiuterà a svegliarti più rilassato ed affrontare meglio la giornata.

Ah, dimenticavo: se hai una vecchia rete metallica, non ti resta che smaltirla ed acquistare una nuova rete a doghe: leggi qui perché.

Hai per caso provato la qualità della tua rete? Se non è conforme e ti sei accorto che alcuni listelli hanno ceduto, clicca qui, e scopri le nostre reti a doghe: i nostri 120 punti vendita saranno a tua disposizione per proporti la soluzione più adeguata alle tue esigenze, scopri qui il rivenditore più vicino a te.


 

Lascia un commento