Come addormentarsi in 2 minuti

Dormire bene ed avere un sano sonno ristoratore è sempre più importante: migliora la salute e aiuta ad affrontare meglio la giornata.

Molte persone, oltre a soffrire di insonnia, hanno grosse difficoltà ad addormentarsi.

Anche tu hai questo problema? Scopri allora la tecnica dell’Esercito degli Stati Uniti, che ti farà prendere sonno in soli 2 minuti.

Il metodo U.S. Army

Ideata nel 1981 dal libro “Relax and Win: Championship Performance” di Lloyd Bud Winter, è una tecnica utilizzata dall’esercito americano, per agevolare il sonno ai soldati che si trovano sul campo di battaglia: gli ufficiali sanno che addormentarsi velocemente e dormire bene, riduce la fatica e garantisce ai soldati di non abbassare i livelli di attenzione.

La procedura

La tecnica è divisa in 2 fasi. La prima, che di solito richiede un minuto e mezzo, mira a lasciare completamente vuota la mente.

Per ottenere questo vuoto devi:

• rilassare i muscoli del viso, compresa la bocca, gli occhi e la lingua;

• posizionare le spalle più in basso possibile e rilassare le braccia;

• espirare cercando di rilassare il torace;

• infine rilassare tutte le gambe, dalle cosce fino alla punta dei piedi.

Nella seconda parte,  devi cercare di liberare la mente, eliminando tensioni e pensieri.

Per farlo dovrai concentrarti, per 10 secondi, focalizzando una di queste 3 immagini:

• immagina di essere su una canoa, in un lago calmo e circondato dal cielo azzurro;

• immagina di essere sdraiato su un’amaca di velluto nero, che oscilla silenziosa in una stanza buia;

• oppure inizia a ripetere “non pensare, non pensare” per 10 secondi.

Funziona?

Secondo il suoi inventore la tecnica ha una percentuale di efficacia del 96%, ma deve essere praticata per almeno 6 settimane.

Qual è invece la tua personale tecnica di addormentamento? E secondo te è efficace?