come dormire bene

Come Dormire bene : … Parte 2

Avete letto la prima Parte dell’articolo, sui nostri consigli per dormire bene? Ottimo, abbiamo ancora 5 consigli per voi: 4) Alimentazione e idratazione Oltre alla melatonina, una dieta ricca di fibre vegetali, ad esempio, aiuta ad allungare la durata della fase profonda del sonno. Ma sono importanti anche le vitamine, l’acqua, che ti aiuta a non disidratarti, e i sali minerali. Fondamentali sonoLeggi di più

 
consigli per dormire bene

Come Dormire Bene :  Parte 1

Prima di Natale, vogliamo darvi utili consigli per dormire bene. Scopri, nella prima parte, i nostri primi 3 consigli: 1) Melatonina La melatonina è un ormone secreto dalla ghiandola pineale, anche chiamato “ormone vampiro”, per via del fatto che viene rilasciato durante la notte. La relazione tra la luce e melatonina è inversa. La melatonina diminuisce durante l’esposizione alla luce solare, facendociLeggi di più

 

Consigli per dormire bene nelle calde nottate estive 2

Ecco altri 8 consigli per dormire bene nelle calde nottate estive, per battere il caldo durante le notti estive (leggi qui l’articolo precedente): 1. Usate il condizionatore razionalmente: meglio utilizzarlo poco prima di andare a letto, per creare un ambiente fresco, per spegnerlo prima di dormire. Il consiglio è di impostare il condizionatore in modo che lo scartoLeggi di più

 

Consigli per dormire bene nelle calde nottate estive 1

Come dormire bene nelle calde nottate estive ? Quando le temperature si alzano molto, il corpo inizia a sudare costantemente: questo fastidio può impedire alla mente di rilassarsi e dormire. Purtroppo, tale situazione porta ad avere sonno durante il giorno, a rendere meno sul lavoro e ad essere meno concentrati. Ecco allora 8 consigli, per far sì cheLeggi di più

 
Sindrome delle Apnee Ostruttive del Sonno

Apnee notturne: cosa sono e come curarle?

Le apnee notturne sono il sintomo più caratteristico della Sindrome delle Apnee Ostruttive del Sonno (OSAS), che colpisce fino al 5% della popolazione adulta. I pazienti colpiti russano molto e durante la notte vanno in apnea, spesso senza rendersene conto. Si tratta di un’interruzione della normale respirazione, della durata di pochi secondi fino a 30/40, del tutto involontaria.Leggi di più